Se ti stai chiedendo come attirare più clienti allo stand in fiera, di seguito troverai importanti consigli che potrai attuare con facilità, declinandoli in base al tuo prodotto o servizio e alla tua identità aziendale, valorizzando così al massimo il tuo spazio espositivo.

Catturare l’attenzione del visitatore di passaggio nei pochi secondi che hai a disposizione prima che il suo sguardo cada sullo stand successivo è indispensabile per dare vita alla tua area espositiva e sfruttarla al massimo delle sue potenzialità: solo così la tua azienda potrà tornare a casa con un buon numero di nominativi di potenziali clienti su cui effettuare successive azioni commerciali.

Come attirare clienti in fiera? Poiché la folla attira folla, sarà importante avere a disposizione dei meccanismi di “innesco” di interesse, che conducano all’interno dell’area dello stand le prime persone, le quali fungeranno da “calamita” per le successive. Da parte del personale in fiera, per trattenere più a lungo i presenti nel proprio ambiente espositivo, consigliamo di creare un’aspettativa verso qualcosa che sta per arrivare: un dono, una prova, uno scoop che hai riservato per chi rimarrà fino alla fine!

È infatti risaputo che, tra un ambiente più affollato e uno meno affollato, l’uomo è per sua natura portato ad interessarsi di più a quello in cui è più numerosa la presenza dei suoi simili, rispetto alla quale si porrà alcune domande come: cosa c’è di bello da vedere? Cosa sta succedendo lì dentro? Sta parlando qualcuno di importante? Mi perdo qualcosa?

Per il nostro innato spirito di competitività inoltre, saremo portati a credere di perdere un’occasione importante: “Se tutti sono interessati, sarà un prodotto o un servizio rivoluzionario! Non posso perdermelo, proprio io!”

Il tempo a disposizione per fermare il passante è pochissimo! Se non ci riesci, il visitatore continuerà il suo percorso: potenziale contatto andato!

Come attirare più clienti allo stand in fiera prima della manifestazione con una efficace comunicazione

Le strategie per attirare i clienti in fiera iniziano già prima della tua partecipazione alla fiera: qualsiasi siano le tecniche di avvicinamento che deciderai di attuare tra quelle che ti suggeriamo di seguito, sarà indispensabile comunicarlo al tuo mercato in anticipo rispetto alla tua partecipazione in fiera. Un’agenzia di comunicazione potrà seguirti in questa attività garantendoti il massimo rendimento rispetto alle attività da promuovere. Puoi approfondire questo aspetto al link Marketing in fiera perché scegliere una agenzia di comunicazione. Una comunicazione efficace, legata a quello che i visitatori vedranno in fiera presso il tuo stand, creerà partecipazione.

Qualche esempio di attività da programmare prima? Il pubblico in fiera è sempre molto attratto da contenuti o intrattenimenti esclusivi. Rispondi alla sua necessità di ricevere stimoli emozionali e professionali

  • coinvolgendo influencer o blogger di settore nel tuo ambiente espositivo
  • organizzando workshop per attirare con la possibilità di fare formazione professionale partecipando attivamente a degli incontri
  • offrendo uno spettacolo declinato sul tuo brand, per differenziarti dai competitor in maniera memorabile: dai vita al tuo stand con luci, musica, proiezioni, magari con l’intervento di artisti

Se organizzi qualcosa all’interno dello stand per promuovere il tuo prodotto o servizio, non dimenticarti di:

  • informare il tuo pubblico prima dell’evento, creando interesse e preparandoti a ricevere all’interno dello stand i tuoi clienti e potenziali clienti attratti da queste animazioni
  • condividere la tua programmazione con l’organizzazione della fiera, affinché la pubblicizzi sui propri canali istituzionali
  • sfruttare i momenti in cui si svolgono le animazioni all’interno del tuo spazio espositivo per scattare foto, girare video, intervistare i presenti: tutto materiale comunicativo utile da divulgare sui tuoi canali digitali: dal sito, ai social, alla newsletter di ringraziamento post-fiera e a quella di invito all’edizione successiva, con contenuti stuzzicanti per il tuo mercato

Crea un’interazione con il pubblico.

Abbiamo visto nell’articolo Accoglienza clienti in fiera il dialogo dentro lo stand come sia importante da parte del personale aziendale in fiera sapersi interfacciare con il visitatore al momento giusto e cogliere – grazie all’ascolto e a un’attenta osservazione – le necessità, gli interessi e il potere decisionale di chi ci sta di fronte, identificando tra la folla il nostro target.

Sapersi interfacciare con l’aspetto umano del nostro visitatore è fondamentale: tra le emozioni primarie, sapere provocare un effetto sorpresa o riuscire a fare nascere un sorriso sono strumenti potentissimi per aprire un dialogo.

Artisti nell’ambito dell’arte della magia e del mentalismo possono insegnarci, ad esempio, come creare l’occasione per attirare l’attenzione dei visitatori con un effetto WOW! Sfoglia questo fumetto e scopri cinque fantastiche idee per catturare l’attenzione con strumenti di illusionismo declinati sul tuo prodotto.

Cosa cerca un visitatore in fiera? Mai senza un gadget!

In qualità di visitatore, sarà capitato anche a te di partire per una fiera e sentirti dire dai tuoi colleghi e amici: “Mi raccomando, porta a casa tanti gadget!”. Diciamoci la verità: tornare a casa con tanti regalini curiosi e gratuiti, magari da distribuire ai nostri conoscenti, ci fa sentire bene e ci fa tornare un po’ bambini, quando avevamo tante sorprese da scartare!

Poiché il nostro primo obiettivo come espositore a una fiera è quello di andare incontro alle necessità del cliente, non sottovalutiamo la possibilità di impressionarlo con un gadget speciale e assolutamente non inutile. Fai in modo che i tuoi omaggi siano desiderabili e non banali. Distinguiti dai competitor. Meglio evitare il solito cappellino o portachiavi, concentrandosi piuttosto sulla realizzazione di un gadget che offra un valore reale a chi lo riceve, declinandolo in base all’immagine, ai valori e alla mission della tua azienda.

La distribuzione dei gadget potrebbe diventare un espediente per attirare l’attenzione del pubblico su un evento all’interno del tuo stand o potrebbe diventare un appuntamento fisso dopo le tue presentazioni di prodotto. Se saprai comunicare in anticipo questa tua strategia, i tuoi potenziali clienti non mancheranno di presentarsi nel tuo stand all’ora prestabilita per ritirare il loro omaggio… per te un’importante occasione di esposizione a più persone contemporaneamente.

L’importanza dei sensi per l’esperienza dell’ospite in fiera

Realtà Aumentata e Realtà Virtuale

Video di Realtà Aumentata e Realtà Virtuale ti consentono di portare in giro il tuo prodotto per essere presentato infinite volte, invitando i potenziali clienti alla prova senza limiti di tempo e di spazio. Per il tuo visitatore significherà mettersi al centro con una prova esperienziale. In un video di realtà immersiva potrà, semplicemente indossando una maschera e tenendo in mano un sensore, immergersi in un ambiente, interagire con il tuo prodotto a suo piacimento e sperimentare.

A livello di immagine, per la tua azienda ciò significa proiettarsi con uno slancio verso il futuro. A livello di costi, queste tecnologie rappresentano la soluzione ideale per:

  • ridurre i costi di trasporto e azzerare i costi di produzione: le moderne tecnologie ti consentono di mappare tutti i prodotti e/o gli impianti che desideri, per averli sempre a disposizione e cogliere l’occasione giusta per mostrarne caratteristiche e funzionamento
  • ridurre i costi di acquisto degli spazi fieristici e dei relativi allestimenti
  • fornire una precisa descrizione del prodotto o degli impianti e del loro funzionamento, grazie all’inserimento di spiegazioni e didascalie, con possibilità di interazione da parte dell’osservatore;
  • replicare questi inviti alla prova senza limiti di spazio e di tempo. Queste tecnologie possono essere riutilizzate “oltre la fiera”, ottimizzando l’investimento: in occasione di esibizioni in altri territori, presso rivenditori, punti vendita, show room…
  • mostrare un numero potenzialmente illimitato di prodotti non trasportabili, come nel caso di materiali molto ingombranti (piscine, costruzioni abitative, mezzi di sollevamento, macchinari,…) o di impianti;
  • mostrare il funzionamento interno dei prodotti/impianti, beneficio imprescindibile per alcuni settori (es.: sistemi di filtraggio, pompe,…)
  • presentare in anteprima prodotti/impianti ancora in fase di realizzazione, sulla base di rendering sviluppati in fase progettuale

Quiz e gaming

Quiz e gaming sono operazioni di web marketing che possono facilmente generare coinvolgimento, soprattutto se associati ad un premio finale. Oltre a rappresentare una risorsa per l’azienda per fare branding, associando l’elemento ludico all’immagine, al messaggio e all’identità aziendale, quiz e gaming si offrono come leve potentissime per la lead generation, rivelandosi strumento chiave in grado di restituire nominativi di utenti registrati da coltivare con attività di follow up post-fiera per trasformarli in clienti e fidelizzarli.

Se avrai messo in atto alcuni dei nostri consigli sopra, sicuramente sarai interessato ad approfondire le tecniche per un efficace follow up al rientro dalla tua partecipazione alla fiera rispetto ai numerosi e diversificati contatti generati. Per questo ti invitiamo a visitare l’articolo Come gestire i contatti raccolta dati cliente per fiera – Attività di follow-up fiera

Sei sicuro di saper attirare i visitatori all’interno del tuo stand?
Se vuoi il parere di un esperto…

Contattaci